GEA CASOLARO

 

 

BIOGRAFIA

Roma, 1965. Vive tra Parigi e Roma.

Mostre personali

2011
Padiglione Italia nel mondo in occasione della 54° Biennale di Venezia, con Rafael Pareja Molina, iniziativa promossa dalla Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Istituto Italiano di Cultura, Strasbourg, France.
2010
Gea Casolaro - South, The Gallery Apart, Roma
2007
Permanente presenza, a cura di J. Trolp, Mart Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto.
Visioni dell’EUR, a cura di R. Gavarro, The Gallery Apart presso C/O Careof - La Fabbrica del Vapore, Milano.
Permanente presenza, a cura di J. Trolp, con la consulenza scientifica del Mart Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto; Museo Storico della Guardia di Finanza, Roma.
2006
Visioni dell’EUR, a cura di R. Gavarro, nell’ambito della V edizione di Fotografia- Festival Internazionale di Roma, The Gallery Apart presso La Casa del Cinema a Villa Borghese, Roma.
Seguendo i fili che formano il tessuto della città, a cura di P.L. Tazzi, per Spread in Prato 2006, Museo del Tessuto, Prato.
2005
Sopra il nostro futuro, a cura di O. Gambari, Galleria Dieffe, Torino.
2004
Volver atrás para ir adelante, a cura di A. M. Sette, testo di M. R. Sossai, The Gallery Apart presso Teatro India, Roma.
2003
Doppio sguardo, a cura di O. Gambari, Galleria Estro, Padova.
2002
Gea Casolaro - Wandering 2001, Fondazione Ado Furlan, Pordenone.
2001
Mutamenti+Analogie. Spazi contemporanei a Bolzano e altrove, a cura di L. Ragaglia, Centro Culturale Trevi, Bolzano.
Real/Fiction, a cura di V. Gravano, Galleria Estro, Padova.
Ricordando Velazquez, Constable, Hopper, Rousseau, Temple University, Roma.
2000
Human Landscapes, a cura di V. Gravano, Galleria Estro, Padova.
Maybe in Sarajevo, a cura di G. Scardi, Viafarini, Milano.
S. Cagol, Gea Casolaro, latest works, Fondazione Ado Furlan, Pordenone.
Maybe in Sarajevo, a cura di V. Gravano, AR/GE Kunst Galerie Museum, Bolzano.
Ricordando Velazquez, Constable, Hopper, Rousseau, a cura di G. Scardi, Galleria Placentia Arte, Piacenza.
Maybe in Sarajevo, a cura di V. Gravano, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Ciampino, Roma.
1997
Passeggeri, a cura di C. Colasanti, Ass. Cult. Il Graffio, Bologna.
1996
Pittura su carta, a cura di V. Gravano, Libreria Bonardi, Amsterdam.
1995
I tempi del verbo vivere (lavoro realizzato con Fabio Gasparri) mostra in tre capitoli Passato interiore, Presente/Assente, Prossimo passato, a cura di V. Gravano, Galleria Nova, Roma.
1994
Sotto sopra - Personali a circuito chiuso, a cura dell’Associazione Grandmelò, Libreria Grandmelò, Roma.
Angeli visionari, con Eclario Barone, a cura di V. Gravano, Galleria Nova, Roma.

Mostre collettive selezionate (dopo il 1997)

2011
Moving, a cura di V. Ciolini, Dryphoto arte contemporanea, Prato.
Caos Termici a cura di M. Gorni, G. Bertoni, G. Naia, A. Rotondo, Casa Masaccio, San Giovanni Valdarno, Arezzo.
The Wall (archives) #2 un progetto di P. Gaglianò, RELOAD ex officine automobilistiche, Roma, Nosadella.due, Bologna.
Non tutto è in vendita, a cura di R. Gavarro, Oltre Dimore c/o Via Farini, evento OFF di Arte Fiera 2011, Bologna.
2010
The Human Condition, curated by V. de Bonnecaze, Galerie Vanessa Quang, Paris, France.
Señales Rojas 2010, a project by Istituto Italo-Latino Americano (IILA), sedi varie, The Gallery Apart, Rome, Italy.
L’unico / the only one, a cura di J. Trolp, Trieste Contemporanea e L’Officina c/o Studio Tommaseo, Trieste.
Viafarini DOCVA at No Soul For Sale – a festival of independents, concepito da M. Cattelan, C. Alemani e M. Gioni, Turbin hall, Tate Modern, London.
Piazze di Roma a cura di A. B. Oliva e C. Casorati, Moca - Museum of Contemporary Art, Shanghai.
Forwordlooking: 16 curatori guardano al futuro, a cura del collettivo Cur’Art Emergenze Contemporanee, Macro Future, Roma.
2009
Arte Contemporanea per i Rifugiati 2009, iniziativa dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) Sotheby’s, Palazzo Broggi, Milano.
Fish Eye, International Experimental film & video festival nell’ambito del IV Festival del cinema di Roma 2009, a cura di B. Di Marino, Nuovo Cinema Aquila, Roma.
Lumen_ The italian videoart scene, a cura di R. Gavarro, Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato.
(Dopo la Sicilia). A Milano, a cura di M. Meneguzzo, Galleria Gruppo Credito Valtellinese, Milano.
Il Caos_#1. Il lavoro, a cura di R. Gavarro, Isola di San Servolo, Venezia
2008
This month at New Pacific Studio,
Artist in Residence Exhibition, Aratoi - Wairarapa Museum of Art and History, Masterton, New Zealand.
Video DiaLoghi 2008, a cura di W. Darko e O. Gambari, Circolo dei Lettori, Torino.
Abre tus ojos. Un percorso diffuso di video installazioni, nell’ambito de La Noche de los Museos, a cura di A. Forconi e A. Martínez Quijano, sedi varie, Buenos Aires.
1988: vent'anni prima, vent'anni dopo,
a cura di M. Bazzini, Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato.
FuoriXcorso, ovvero come alcuni artisti leggono lo spazio della città dei saperi, a cura dagli studenti del Master in Curatore di Arte Contemporanea E. Bellini, A. D’Andrea, F. Ghirra, E. Sbardella, F. Taurino in collaborazione con la Fondazione Baruchello, MLAC Museo Laboratorio Arte Contemporanea, Roma.
Up-Art, The Gallery Apart, Roma,
Dopo la Sicilia, a cura di M. Meneguzzo, Galleria Credito Siciliano, Acireale.
Collezione Farnesina Experimenta, a cura di M. Calvesi, L. Canova, M. Meneguzzo, M. Vescovo, Ministero degli Affari Esteri, Palazzo della Farnesina, Roma.
Inside #2, Aquilanti, Casolaro, Perilli, The Gallery Apart, Roma.
XV Quadriennale di Roma, a cura di C. Bertola, L. Canova, B. Corà D. Lancioni, C. Spadoni, Palazzo delle Esposizioni, Roma.
Situational site. Luoghi come situazioni e comportamenti, a cura di M. Zanelli, Tinelli di Palazzo Te, Mantova.
Fuori contesto, a cura di D. Filardo, G. Gianuizzi e C. Guida, Artefiera off, Bologna; fuori Miart, Milano; Festival dell’Arte contemporanea, Faenza; off Manifesta 7, Trentino Alto Adige.
The Unfair Fair, a cura di C. Canziani e V. Honorè, 1:1 Projects c/o Loto Arte, Roma.
Il pittore e il pesce, un’opera di Carlo Dalcielo, a cura di B. Lorini e G. Mozzi, Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi, Piacenza; Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia.
2007
Falso Movimento, a cura di C. L. Pisano, CIAC Centro Internazionale per l’Arte Contemporanea Castello Colonna, Genazzano, Roma.
L’anima del castello, a cura di E. Valenza, Catello dei Conti di Modica, Alcamo.
Sud Terrae Limen, Arti elettroniche/Video/LiveMedia, a cura di V. Costantino e A. Lissoni, Corso di Laurea in Dams, Università della Calabria.
One World Berlin Filmfestival, Galleria ACUD - Festival Center, Berlin.
Melting Cinema, a cura di G.L. Marziani – Art Sinergy, Roma.
Liquidamente, a cura di F. Strigoli, nell’ambito del Festival della creatività; Fortezza da basso, Firenze.
PAN Screening. Opere e documenti 2005|2007. A cura di L. Barreca, PAN|Palazzo delle Arti Napoli; Art Radio Live, PAN-PS1 Boat, Giardini delle Biennale, Venezia.
On the edge of vision. New idioms in Indian & Italian contemporary art, a cura di L. Canova e R. Lohan, Victoria Memorial Hall, Calcutta; National Gallery of Modern Art, New Delhi; National Gallery of Modern Art, Mumbai, India.
2006
Italia, 1946 – 2006. Dalla Ricostruzione al Nuovo Millennio, a cura di C. Ernè e W. Livia, J.D.Carrier Art Gallery, Columbus Centre, Toronto, Canada.
Il vuoto al centro. a cura di E. De Cecco e T. Ponziani, sedi varie, Comune di Montesilvano.
WrittenCity. Scrivere la Città - Progettare l'arte contemporanea, a cura di G. Ferracci, G. Gaspari, V. Grillo, V. Leone, I. Renzetti, varie sedi espositive, Frascati.
La Musa ingannatrice, a cura di G. Cannilla e L. De Marinis, Palazzo Nicotera, Lamezia Terme.
Spirito divino, Incontri a Montellori, a cura di L. Beatrice e V. De Simoni, Fattoria Montellori, Fucecchio, Firenze.
Lampi sull’acqua. La città visibile, a cura di R. Gavarro, Isola di San Servolo, Venezia.
Fair Play, nell’ambito del Festival delle culture giovani, a cura di B. Di Marino, S. Mari, G. Sabatini, Teatro Augusteo, Salerno.
The People’s Choice / La scelta della gente - Attrezzi per un Art and Community Center, a cura di M. Scotini, Isola Art Center, Stecca degli Artigiani, Milano.
Leggere Roma. 7 scrittori, 7 fotografi, a cura di M. I. Gaeta, Casa delle Letterature, Roma.
Girato a Palermo, a cura di M. Faletra e I. Parlavecchio, Ex-deposito ferroviario Sant'Erasmo, nell’ambito di Kals’art 2006, Palermo.
Elettroshock. Il video in Italia dagli anni ’70 a oggi (1973-2006), a cura di B. Di Marino e L. Nicoli, Accademia di Belle Arti, Pechino.
Multiplo_3, ...parole, soltanto parole, parole tra noi..., N.O. Gallery, Milano.
I costruttori. Il lavoro in cento anni di arte italiana, a cura di M. Margozzi, L. Martini, A. Negri, Castel Sismondo, Rimini; Reale Albergo delle Povere, Palermo.
2005
Spread in Prato 2005, a cura di P. L. Tazzi, Dryphoto arte contemporanea, Prato.
Italian camera, a cura di R. Gavarro, Isola di San Servolo, Venezia.
Urbana, la città in trasformazione – Derive Metropolitane, a cura di O. Gambari, varie sedi espositive, Biella.
Festival international de cinéma Vision du reel 2005, Séances Spéciales – Reprocessing Reality, Nyon, Svizzera.
Ti voglio bene, From Italy with love, a cura di G. Scardi, Raid Projects Gallery, Los Angeles, U.S.A.
Zone di Transito, a cura di Collettivo curatori A+A, Galleria A+A - Centro Espositivo Pubblico Sloveno, Venezia.
2004
.scapes, Paesaggio alpino: mutazioni, a cura di L. Ragaglia, V. Dehò, T. Demetz, Merano Arte, Merano (BZ).
On Air: video in onda dall’Italia, a cura di A. Bruciati e A. Crippa, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone; Merano Arte, Merano (BZ); MacRo, Museo d’arte contemporanea, Roma; Fortino Sant'Andrea, Bari.
Elettricità. Premio città di Terni, a cura di G. Stella, Palazzo di Primavera, Terni.
Retentiva - Funzioni e disfunzioni della fotografia italiana attuale, a cura di R. Gavarro, Padiglione Italia, Giardini di Castello, Venezia.
Viaggio in Italia. La nuova generazione artistica italiana, a cura di A. Romanini, Castello Malaspina, Massa.
Ipotesi di vero. Effetti collaterali della fotografia, a cura di R. Gavarro, Galleria Ugolini, Firenze.
2003
PIANTALA!, a cura di M. Gentili, N.O. Gallery, Milano.
Quattro Venti. 2a edizione: Nutrimenti, a cura di L. Ragaglia, sedi varie, Comune di Manciano (GR).
XIV Quadriennale, Anteprima Napoli, a cura di L. Barreca, F. Guida, M. Tonelli, Palazzo Reale, Napoli.
The video Game, (video vincitore del concorso) a cura di A. Crippa su invito di O. Gambari, Galleria Pianissimo, Milano.
2002
Exit. Nuove geografie della creatività italiana, a cura di F. Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino.
Between Dresden & Prague, un progetto di B. Giorgi, Istituto Italiano di Cultura, Praga.
Antologia Romana, a cura di D. Bigi e R. Lambarelli, Galleria Alessandro Bagnai, Siena.
2001
Gemine Muse, a cura di V. Baradel, Musei Civici agli Eremitani, Padova.
2000
Soap opera, a cura di L. Beatrice, A. Galletta, En Plain Air, Pinerolo (TO).
Le Ombre della Memoria, a cura di O. Gambari, En Plain Air, Pinerolo. (TO).
Fuori di qui, a cura di C. Casorati, Istituto Austriaco di Cultura, Roma.
1999
Photo-Look, a cura di M. Gorni, C/O Careof, Cusano Milanino, Milano.
Atlante, a cura di G. Altea e M. Magnani, su invito di C. Colasanti, Masedu Centro Arte Contemporanea, Sassari.
Care amiche o care nemiche? a cura di M. Scaringella, in collaborazione con il Festival Internazionale del Cinema delle Donne di Ankara, Çagdas Sanatlar Merkezi, Ankara; Sale del Consolato d'Italia, Izmir; Gallerie Civiche, Istanbul.
Biennale dei giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo (Spazio Sarajevo), Ex-Mattatoio. Roma.
Fuori uso '99. Ars Medica, a cura di L. Pratesi e P. Magni, Ex-Clinica Baiocchi, Pescara.
Corporea. Art drome, a cura di O. Gambari, Castelo di Rivara, Rivara (TO)
Artisti per Goethe. Viaggio in Italia Weimar, Roma, Napoli, a cura di P. Bisci, M. G. Tolomeo. Palazzo delle Esposizioni, Roma.
1998
Connessioni parallele, a cura di V. Gravano, Ass. Cult. Futuro, Roma.
Time, Space and Architecture. Fotographie und Architektur, Galerie Markus Richter, Potsdam.
Invito alla Garbatella, a cura di L. Pratesi, cortili di Garbatella vecchia, Roma.
Fuori uso '98. Opera nuova, A cura di L. Cherubini, Ex-mercato ortofrutticolo, Pescara.
La memoria della città, a cura di V. Bruni, F. Galuzzi, A. Pieroni, Florence Fringe Festival, Parterre, Firenze.
Sei work-shop a Sarajevo, a cura del Comune di Roma e della Biennale dei Giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo, Sarajevo.


 

"Il video è composto da una serie di foto scattate in sequenza in Cina e in Argentina. Prendendo spunto dagli studi scientifici sul movimento di Eadweard Muybridge, l’opera interroga simbolicamente sulla direzione verso cui sta andando il mondo, invitando a scegliere tra il subire le ingiustizie e l'agire in prima persona.
Il titolo ha origine da una delle foto, la scritta trovata su di un muro in una cittadina molto povera nel nord dell’Argentina: “Il governo, gli imprenditori e la polizia non passeranno sopra il nostro futuro”. Ho scelto questo lavoro per il Museo dell’Aquila, come augurio alla città a ritrovare la propria storia e il proprio futuro: superare il dramma del terremoto e lo sfruttamento mediatico che ne è stato fatto, per recuperare l’identità della città e di chi ogni giorno la ricostruisce andando a scuola, lavorando, parlando, vivendo."

Gea Casolaro
ottobre 2011

 

 

 

 

Sopra il nostro futuro

Video 00:07:36

tiratura 3/5

2005

 

L'opera è stata gentilmente donata dall'artista al MUSPAC, per la ricostituzione della collezione permanente, gravemente danneggiata dal sisma del 6 aprile 2009.

Collezione Permanente | home

Per utilizzare materiali e immagini di questo sito citare la fonte oppure contattare il MUSPAC

Via Ficara, Piazza d'Arti L'Aquila - tel 338.2374725 - info@museomuspac.com