PIER PAOLO CALZOLARI

 

 

 

BIOGRAFIA

Nato a Bologna 1943, vive a Bologna.
Opera dal 1967 nell’ambito dell’arte povera e processuale, con riferimenti alla natura artificiale e con l’uso del neon e del ghiaccio sintetico, tra scrittura in senso autobiografico e sensibilismo “freddo”. Le sue performances accentuano il carattere evocativo secondo un “percorso in cui si intrecciano e si contrappongono i simboli del reggime diurno notturno, della paura e della protezione, della pausa e dell’urgenza”.
La sua opera- scrive Mario Bertoni- è ricca di intenzioni, di stimoli sensoriali, fisiologici, psichici, di processi metamorfici delle materie, un’opera dalla dimensione estetica così dilatata da essere restituita in tutti i suoi stati: pittura, testi, registrazioni sonore, video, neon e strutture ghiaccianti, fuoco e ghiaccio, sale, muschi e animali viventi, architettura e luce”.(C. David), quest’opera, l’opera di Calzolari, è sicuramente tra quelle che decisive nel panorama internazionale, costituisce una delle voci più alte e profonde del nostro scorcio di secolo.

 

 

   


 

Senza titolo

fil di ferro su carta

70 x 100 cm

 

 

Collezione Permanente | home

Per utilizzare materiali e immagini di questo sito citare la fonte oppure contattare il MUSPAC

Via Ficara, Piazza d'Arti L'Aquila - tel 338.2374725 - info@museomuspac.com