IL MUSPAC DOPO IL TERREMOTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MUSEO CON CATASTROFE

A causa del disastroso terremoto del 6 aprile, che ha colpito l’intera città dell’Aquila con i suoi importanti monumenti, anche la sede del MU.SP.A.C, situata nel centro storico, nel Palazzo Baroncelli Cappa (XVI sec), ha subito ingenti danni, sia alla struttura che alle opere di artisti di rilievo internazionale della collezione permanente.

Sono stati distrutti dalla caduta di pietre e mattoni anche computer con banca dati, archivio e multimediateca. Ancora oggi molto materiale è sepolto sotto i calcinacci ed alcune pareti antiche molto spesse si sono purtroppo gravemente lesionate.

Questa grande ferita collettiva ha risvegliato le nostre coscienze, ci ha dato la forza per riprendere subito il nostro lavoro. Stiamo chiedendo sostegno alle Istituzioni pubbliche, ai vari Enti locali, al Comune dell’Aquila, alla Protezione Civile e al Ministero dei Beni Culturali per avere una nuova sede temporanea dove poter riprendere al meglio l’attività artistica e culturale, per poter continuare ad offrire il nostro modesto contributo alla rinascita della città.

Vogliamo ringraziare:

- la Società Terna S.p.A. che per prima ci ha offerto il proprio sostegno;

- il Comune dell'Aquila per averci messo a disposizione il terreno per la nuova sede del Museo, attualmente in costruzione su Via Ficara, nei pressi della Statale 80;

- la Protezione Civile per la costruzione della platea su cui sorgerà la struttura del Museo;

- il Comune di Pescara-Assessorato alla Cultura, in particolare la dott.ssa Paola Marchegiani, il dott. Roberto Rodriguez, il Direttore del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara, dott. Ermanno De Pompeis, per averci dato un contributo tramite l'organizzazione dell'asta di beneficenza delle opere donate da “Cento artisti per L’Aquila” e il Prof. Umberto Dante per aver segnalato il nostro Museo.

- la Fondazione Carispaq della Provincia dell'Aquila.

 

Per l'ampliamento della nuova biblioteca del Muspac inviamo i primi ringraziamenti:

Tito Spini e Giovanna Antongini, Fondazione Torino Musei, Bibliobus dell'Aquila, Fondazione FMR - Marilena Ferrari, Fondazione LTBF, Art Archivio 900, Prof. Salvatore Vendittelli, Dott.ssa Agnese De Donato, Tracce Cahiers D'Art, Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Lodi, Pavia, Sondrio, Varese, Scuola Statale "G. Gesmundo"-Roma Dirigente  dott. Giuseppe Mercurio, ARTFORUM International, Postmedia Books (Milano), PAV Parco Arte Vivente Centro d'Arte Contemporanea (Torino), "Fondazione Corrente" Onlus (Milano) , Nomas Foundation , Vertigo arte, Fondazione Morra, Azienda speciale PALAEXPO', Andrea Drovandi, Sillabe s.r.l. (Livorno), Maria Pelliccione, Castelvecchi Editore, Allemandi Editore, Minimum Fax, Giorgio Di Genova, Claudio Verna, Renata Salvatore e Alessandro Di Gregorio, Sebastiano De Natale,Arte e Critica, Gianfranco Di Bernardini, Rita Salvatore, Maria Teresa Ciccone, Italo Mustone, Sala1 Centro Internazionale d'Arte Contemporanea, Famiglia Concordia.

 

 

 

Per informazioni contattare il direttore del museo, prof. Enrico Sconci, al numero 338.2374725, e-mail: museosperimentale@libero.it.

 


   

home

Per utilizzare materiali e immagini di questo sito citare la fonte oppure contattare il MUSPAC

Via Ficara, Piazza d'Arti L'Aquila - tel 338.2374725 - info@museomuspac.com